civemp

CIVEMP - CONFEDERAZIONE ITALIANA VETERINARI E MEDICI DELLA PREVENZIONE

Statuto

Statuto CIVEMP -  Versione PDF [19Kb]

Art. 1 - COSTITUZIONE

E' costituita la CIVEMP - Confederazione Italiana Veterinari e Medici della Prevenzione con sede legale in Roma - 00198 - al n. 11 di via Nizza.
La CIVEMP risulta costituita dalle Associazioni Sindacali che rappresentano Medici Chirurghi e Medici Veterinari Dirigenti del S.S.N., di seguito detti Medici e Veterinari Dirigenti.
La CIVEMP assume la forma e la sostanza di associazione privata non riconosciuta ai sensi degli articoli 36 e 37 del Codice Civile.
Alla CIVEMP possono aderire altre Associazioni Sindacali di medici chirurghi, odontoiatri e medici veterinari inquadrati nella dirigenza del Servizio Sanitario Nazionale e nella pubblica amministrazione.
Le Associazioni aderenti conservano la propria autonomia regolamentare, amministrativa e patrimoniale, compatibilmente con i principi del presente statuto, nonche' la titolarita' delle deleghe ad esse riconosciute.

Art. 2 - FINALITA'

La CIVEMP e' apartitica e aconfessionale e si propone di perseguire gli scopi di cui all'art. 3.
La CIVEMP svolge la propria attivita' senza scopo di lucro.

Art. 3 - SCOPI

La CIVEMP e' finalizzata a:

  • promuovere iniziative ed attivita' volte alla affermazione degli interessi giuridici, morali, ed economici delle associazioni aderenti e dei relativi iscritti e delle categorie dei medici e veterinari dirigenti, dipendenti o convenzionati, operanti nell'ambito e per le finalita' del Servizio Sanitario Nazionale;
  • rappresentare, nei limiti previsti dal Dresente statuto, i dirigenti stessi nei rapporti con le istituzioni e la Pubblica' Amministrazione, a livello centrale e locale;
  • difendere e tutelare gli interessi generali e particolari degli aderenti sul piano professionale, economico e normativo;
  • rappresentare unitariamente gli interessi delle categorie e delle associazioni sindacali aderenti al fine della contrattazione collettiva nazionale e decentrata;
  • fare proprie le azioni sindacali di comune interesse di volta in volta promosse dalle associazioni aderenti e le iniziative volte a valorizzare ed a perseguire l'affermazione delle funzioni dei medici dirigenti, la partecipazione degli stessi alla gestione delle strutture del S.S.N., la tutela della professionalita', della centralita' e preminenza del medico e del veterinario nel rispetto delle reciproche specificita' professionali e disciplinari e dei relativi ambiti di competenza;
  • concorrere e promuovere la presenza e l'organizzazione di studi, dibattiti e convegni su temi professionali, giuridici, economici e tecnici per affermare le figure del medico e del veterinario dirigente nella determinazione e nella gestione della politica sanitaria del Paese; formulare, attraverso il Comitato Esecutivo, proposte unitarie in materia contrattuale, vincolanti per tutte le Associazioni aderenti alla CIVEMP le quali si impegnano ad essere coerenti nei comportamenti e nelle azioni sindacali con le deliberazioni assunte dallo stesso Comitato Esecutivo;
  • promuovere attivita' e iniziative volte alla tutela della salute pubblica, umana, animale ed ambientale, nell'ambito dell'applicazione dei principi di cui all'articolo 32 della Costituzione e degli articoli 1 e 2 della legge 23 dicembre 1978 n. 883, da conseguirsi in via prioritaria.

Art. 4 - CONTRIBUTO SOCIALE

Le Associazioni aderenti devono versare al Fondo Comune, entro il 30 aprile di ogni anno, la quota associativa imputata secondo i criteri e le modalita' annualmente definite dal Comitato Esecutivo. La quota sociale sara' stabilita dal Comitato Esecutivo con una maggioranza qualificata dei 2/3 degli aventi diritto. La quota sociale e' intrasmissibile e non e' rivalutabile sino a nuova determinazione del Comitato Esecutivo.

Art. 5 - PATRIMONIO

Il patrimonio e' costituito dal Fondo Comune. La gestione del patrimonio e' curata dal Segretario Amministrativo Tesoriere.
La CIVEMP non puo' distribuire neanche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione nonche' fondi, riserve o capitali, durante la vita dell'associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge.
In caso di scioglimento della CIVEMP, per qualunque causa, il patrimonio verra' devoluto ad altra associazione con finalita' analoghe o ai fini di pubblica utilita' sentito l'organismo di controllo di cui all'art. 3 comma 190, L. 662/96 e salvo diversa destinazione disposta dalla legge.

Art. 6 - BILANCIO

Il Comitato Esecutivo approva annualmente il rendiconto economico e finanziario nonche' il bilancio preventivo per l'esercizio iniziato, predisposti dal Tesoriere ai sensi dell'art. 11 del presente statuto. Le eventuali spese della CIVEMP, eccedenti a consuntivo il bilancio di previsione, vengono ripartite tra le Associazioni aderenti con gli stessi criteri e le stesse modalita' di cui all'art. 4. Per quanto concerne le spese conseguenti all'espletamento delle funzioni da parte delle delegazioni di cui al regolamento del presente Statuto, esse fanno carico, per quanto di competenza, alle Associazioni di appartenenza dei singoli delegati.

Art. 7 - ORGANI DELL'ASSOCIAZIONE

Sono organi della CIVEMP: Il Presidente Il Vice Presidente Il Segretario Amministrativo Tesoriere Il Comitato Esecutivo Il Delegato Aziendale.

Art. 8 - COMPOSIZIONE DEL COMITATO ESECUTIVO

In considerazione delle finalita' della CIVEMP che vuole, in via prioritaria, perseguire, aggregare e rappresentare valori etici e professionali, interessi legittimi nonche' valori peculiari delle singole discipline mediche e veterinarie, il Comitato Esecutivo risulta composto da nove membri designati tra i componenti degli organi esecutivi nazionali delle Associazioni aderenti in proporzione alla percentuale di rappresentativita' riconosciuta ad ogni Associazione. I componenti del Comitato Esecutivo restano in carica quattro anni e nella prima convocazione eleggono al loro interno: il Presidente, Il Vice Presidente, il Segretario Amministrativo Tesoriere. Alle riunioni del Comitato Esecutivo possono partecipare con diritto di voto consultivo i legali rappresentanti delle Associazioni sindacali aderenti non rappresentate nel Comitato Esecutivo.

Art. 9 - COMPITI DEL COMITATO ESECUTIVO

Il Comitato Esecutivo, ove non sia diversamente stabilito, decide con votazione palese e la dichiarazione di voto e' espressa, in nome dell'Associazione rappresentata, dal legale rappresentante della stessa. Il Comitato Esecutivo provvede a: eleggere al suo interno il Presidente, Il Vice Presidente, il Segretario Amministrativo Tesoriere; approvare i bilanci consuntivo e preventivo entro il mese di marzo di ciascun anno; determinare la misura annua dei contributi dovuti dalle Associazioni aderenti; deliberare con la maggioranza qualificata dei due terzi l'ammissione alla CIVEMP di altre Associazioni ; individuare gli obiettivi e le opportune strategie per perseguire i migliori risultati nella attivita' sindacale.

Art. 10 - CONVOCAZIONE

Il Comitato Esecutivo e' convocato dal Presidente della CIVEMP. In caso di assenza o impedimento del Presidente il Comitato Esecutivo e' convocato dal Vice Presidente. Puo' essere convocato su richiesta della maggioranza dei suoi membri. Per la validita' delle sedute del Comitato Esecutivo e' necessaria in prima convocazione la presenza dei 2/3 dei suoi componenti in carica. In seconda convocazione - da tenersi almeno dopo due ore dalla prima convocazione - per la validita' della seduta e' richiesta la presenza della maggioranza assoluta dei componenti del Comitato Esecutivo. Per la val¡dita' delle deliberazioni del Comitato Esecutivo occorre la maggioranza assoluta dei componenti presenti, inclusi nel computo gli astenuti. Le funzioni di segretario del Comitato Esecutivo sono espletate dal Segretario Amministrativo Tesoriere o, in sua assenza, dal piu' giovane dei componenti presenti.

Art. 11 - IL PRESIDENTE

Il Presidente ha la rappresentanza legale della CIVEMP, presiede il Comitato Esecutivo, attua tutte le del¡berazioni assunte dal Comitato Esecutivo, rappresenta la CIVEMP dinanzi alle controparti negoziali del livello nazionale nonche' nei confronti di terzi ed in giudizio. Il Presidente, con la collaborazione e l'assistenza del Segretario' Amministrativo Tesoriere, esplica tutte le funzioni di carattere economico e finanziario; provvede alla compilazione del bilancio preventivo e consuntivo; cura la tenuta della contabilita' ed amministra tutte le risorse occorrenti per la realizzazione dei programmi deliberati dal Comitato Esecutivo. In caso di assenza od impedimento del Presidente le relative funzioni amministrative sono svolte dal Segretario Amministrativo Tesoriere. Il Presidente e il Segretario Amministrativo Tesoriere sono autorizzati ad accedere e gestire conti correnti bancari e postali a firma disgiunta.

Art. 12 - ORGANIZZAZIONE DEL LIVELLO AZIENDALE

In ogni azienda deve essere accreditata la delegazione trattante CIVEMP che deve essere costituita dai Segretari Aziendali delle Associazioni aderenti. Il legale rappresentante aziendale della CIVEMP e' eletto tra i componenti della delegazione trattante dalla assemblea unificata degli iscritti aziendali delle Associazioni aderenti. E' ammesso il voto per delega con il limite di una delega per votante.

Art. 13 - DURATA DELLA CIVEMP

La CIVEMP ha durata illimitata. Qualora una o piu' Associazioni appartenenti alla CIVEMP assumessero la determinazione di non riconoscersi ulteriormente nell'organizzazione essa rimane comunque operativa con un solo associato. Ogni Associazione aderente, all'atto della uscita dalla CIVEMP, e' tenuta a saldare ogni pendenza economico finanziaria.

Art. 14 - REVISIONE DELLO STATUTO

Modifiche al presente Statuto possono esser apportate dal Comitato Esecutivo che espressamente, fin dalla convocazione, abbia tali proposte all'ordine del giorno. Le modifiche statutarie sono assunte a maggioranza assoluta degli aventi diritto.

CARICHE SOCIALI CIVEMP

Presidente Dott. Aldo Grasselli
Segretario Dott. Mauro Mazzoni
Tesoriere Dott. Fabrizio Paletti

Contatti | Mappa del Sito